5 viaggi romantici da organizzare con la vostra dolce metà

Di Diana Pettinato - Scritto il

 

Dopo Natale, Capodanno e San Valentino, eccoci alla afosa tappa di fronte a cui si vengono a trovare tutte le coppie: organizzare le vacanze estive. E niente più di questo mette a nudo le dinamiche di una coppia: ci sono quelli che amano il campeggio e l’avventura, quelli che non sognano altro che una spiaggia su cui stare ad arrostire al sole sorseggiando margarita, quelli a cui piace acculturarsi e immergersi nelle tradizioni del luogo che stanno visitando, ma ci sono anche quelli che non prendono ferie perché preferiscono lavorare (e menomale che si accoppiano tra loro perché altrimenti nessuno se li piglierebbe) e quelli (un po’ precisini e ansiogeni) che hanno già organizzato tutto con 10 mesi di anticipo.

Il mondo è bello perché è vario (o perché è avariato) e la gente non si piglia se non si assomiglia.

Ma se voi che leggete siete come me e alle porte di giugno non avete ancora idea di come impiegare il vostro mese di agosto, sentite quest’idea: organizzare un viaggio per voi e per la vostra dolce e zuccherosa metà improntato proprio sul romanticismo. Banale, penserete, e invece vedrete che noi di Splitted riusciremo a stupirvi.

 

Dublino e la sua Love Lane

Qualche fidanzata potrebbe accusare i maschietti di puntare a Dublino solo perché è la patria della Guinness (e in generale di svariati gentiluomini che non disdegnano di alzare il gomito), ma dovrà ricredersi. Infatti, anche se non è cosa nota, Dublino è una delle città più romantiche d’Europa.

La prova? La sua Love Lane, un vicolo (nei pressi di Temple Bar, celebre quartiere di pub e vita notturna) dove ci sono colorati murales e piastrelle a tema, ma soprattutto la Whitefriar Street Church, che costudisce i resti di San Valentino. La capitale irlandese è poi piena di hotel e ristoranti perfetti per le coppiette. Se capitate lì, non potrete esimervi dal fare un giro per le strade piene di storia come la O' Connell Street, in centro, caratterizzata dalla Spire, ovvero una guglia alta 120 metri. E al termine di questa via troverete il fiume Liffey, sulla cui riva gli innamorati sono soliti guardare il tramonto. Altre tappe fondamentali: la romantica Fishamble Street, la strada più antica della città, e il Dublin Castle, all'interno del quale ha sede la Chester Beatty Library, dove troverete una delle più grandi collezioni di manoscritti ed abiti, non solo europei ma anche orientali.

 

Bordeaux sorseggiando vino

Parigi non è l'unica città francese adatta per ospitare le coppie di innamorati, e anche se io la adoro ho scoperto che la Francia tutta è magica. Una valida alternativa può infatti essere Bordeaux, indicata nel 2015 come una delle migliori mete turistiche europee. Non a caso è diventata Patrimonio Mondiale dell'Unesco, grazie ai suoi numerosissimi monumenti storici (ben 350) e della sua deliziosa tradizione eno-gastronomica (due cuori e un bicchiere di vino, anzi facciamo due).

A Bordeaux le attrattive sono svariate: si va dal Mirror d'eau, la più vasta superficie riflettente composta d'acqua (diventata simbolo della città) al Jardin Remarquable De France, dove l'architettura del XVIII secolo si fonde con la natura. Se poi cercate un posto sfizioso dove dormire e non badate a spese, c'è La Grande Maison, palazzo del 18° secolo immerso nel cuore della città.

 

Mashpi Lodge, nella foresta pluviale 

Amore è anche partire insieme per staccare qualche giorno dalla vita cittadina, scoprendo posti nuovi e lontani: se questo è il vostro obiettivo, segnatevi questa località. Si trova in Ecuador, nel cuore della foresta pluviale (a due ore e mezza di macchina dalla capitale Quito), dove sono state costruite delle strutture all'insegna del rispetto dell'ecosistema: stiamo infatti parlando di un polmone verde che rischia di estinguersi a causa della deforestazione. Qui avrete modo di fare lunghe e meravigliose camminate (guidate o in autonomia) immersi nella natura selvaggia, alla scoperta di una vegetazione a sconosciuta. E a furia di camminare e di scoprire, arriverete ad una delle maggiori attrazioni: i giardini con le farfalle e le cascate, dove potrete anche fare il bagno immersi (letteralmente) nella natura.

Charleston, non solo un ballo

Chiunque sentendo la parola Charleston pensa alle frange e a un ballo ani ’30, ma non tutti sanno che si tratta di una graziosa cittadina americana del South Carolina. Viene addirittura considerata la Pompei americana: si tratta infatti di un sito archeologico molto importante con oltre tremila edifici storici, molti dei quali religiosi. Fun fact: una volta arrivati, potreste imbattervi in qualcuno che vi propone un Ghost Tour. Secondo alcune leggende, infatti, in città vivrebbero da sempre dei fantasmi (che sarebbero persino stati avvistati da qualcuno): niente di meglio che un po’ di mistero e qualche gridolino di paura per far un bell’abbraccio stretto stretto. Insomma, a Charleston non ci si annoia e, se siete in vena di romanticherie, potete andare a fare una passeggiata per le sue viuzze di case colorate, a piedi o addirittura in carrozza.

 

Isole Svalbard con l'aurora boreale

Se vi state chiedendo dove si trovano e andate a cercarle sulla cartina, vi renderete conto che sono quasi all’estremo settentrionale del nostro continente, tanto da essere addirittura vicine al Polo Nord.

Che freddo, penserete voi, ma vale davvero la pena di mettere una sciarpa in più per andare a visitarle (e comunque anche scappare dalla calura di agosto fa sempre piacere). Qui troverete piccoli centri abitati pittoreschi e unici, pieni di negozietti e di caffè, ma soprattutto troverete natura incontaminata e anche un po’ selvaggia. Vengono organizzate varie escursioni, durate le quali potrete anche imbattervi in un orso bianco, ma soprattutto non perdetevi lo spettacolo più grande che questo posto offre: l’aurora boreale.

Sembra finta talmente è bella: esiste qualcosa di più romantico?

 

Noi di Splitted adoriamo il romanticismo, ma siamo anche molto pragmatici: proprio per questo, abbiamo deciso di creare per voi il servizio di raccolta quote online che vi caverà di impiccio in caso di regali complicati, per voi o per i vostri amici. Splitted, infatti, offre la possibilità di creare una lista regalo digitale a cui può partecipare chiunque con facilità. Per farlo, basta connettersi comodamente da pc, smartphone o tablet e versare la quota desiderata tramite carta di credito, carta prepagata o bonifico bancario. L’ammontare della colletta potrà poi essere spostato su un conto bancario quando si riterrà più opportuno, dando la possibilità di “spendere il regalo” nel modo che più piace (e un viaggio in una di queste mete potrebbe essere l’ideale). Per saperne di più, cliccate qui e nel frattempo stilate già nella vostra mente il perfetto itinerario di viaggio.

 

Diana Pettinato
#Bio

Catanese di nascita e di spirito, abita attualmente a Milano. Medico per vocazione, nel tempo libero si diverte a preparare dolci e a scattare foto, pubblicandole dopo su Instagram. Ha un'insana passione per le torte di mele, i cappelli, le tazze, il Natale e i viaggi. Ama leggere, andare alle mostre e guardare i film (anche se alla fine guarda sempre gli stessi). Punti fermi: la sua famiglia, i suoi amici e la voglia di sorridere sempre. Sogni nel cassetto: studiare a Parigi e aver un cane di nome Paul Anka.


Warning: include(application/errors/error_php.php): failed to open stream: No such file or directory in /opt/bitnami/apache2/htdocs/system/core/Exceptions.php on line 182

Warning: include(): Failed opening 'application/errors/error_php.php' for inclusion (include_path='.:/opt/bitnami/php/lib/php:/opt/bitnami/frameworks/smarty/libs') in /opt/bitnami/apache2/htdocs/system/core/Exceptions.php on line 182

Warning: include(application/errors/error_php.php): failed to open stream: No such file or directory in /opt/bitnami/apache2/htdocs/system/core/Exceptions.php on line 182

Warning: include(): Failed opening 'application/errors/error_php.php' for inclusion (include_path='.:/opt/bitnami/php/lib/php:/opt/bitnami/frameworks/smarty/libs') in /opt/bitnami/apache2/htdocs/system/core/Exceptions.php on line 182