Splitted magazine
6 cose da fare dopo il giorno della tua laurea
di Giulia Tumminelli il 21/07/2016
6 cose da fare dopo il giorno della tua laurea

 

Il giorno della laurea è un turbinio di emozioni: 

 

Mamma che si mette a piangere per un non nulla, nonna che pensa di non rivederti mai più e quindi cerca di convincerti che “fuori c’è l’Isis mentre in Italia non succede nulla”, cuginetto che non smette di fare domande sulla tua università, amici irrequieti e stanchi di aspettare ore e ore all’impiedi e infine… tu in preda al panico, teso come una corda di violino.

 

Però il momento peggiore che si possa provare sulla propria pelle è quello appena prima la discussione: ansia, panico e respiro corto diventeranno i tuoi migliori amici al punto che potrai inventargli anche dei nomi simpatici per sdrammatizzare il momento.

 

E dopo? Quando la discussione si è conclusa e tutto è tornato alla normalità? Ti sentirai scombussolato, confuso e leggermente con la testa fra le nuvole.

 

Non riuscirai a pensare a tutte le cose che avevi detto di fare dopo il giorno della tua laurea e i tuoi neuroni non saranno in grado di interconnettersi per partorire alcun tipo di pensiero. 

 

Ecco perché ho pensato di fare una lista di tutte le cose che potresti fare dopo il giorno di laurea da quelle più banali a quelle più originali.

 

1. Ubriacarti

 

Ok questo è proprio un cliché. Ma non si può proprio fare a meno di attaccarsi alla bottiglia dopo un momento che ha davvero spartito le acque come Mosé nella tua vita. Pensaci un po’ il giorno prima eri uno studente e anche le tue ansie avevano le ansie, adesso sei un futuro disoccupato! 

 

C'è da festeggiare non credi? 

 

2. Dormire fino a tardi e mangiare fino allo sfinimento

 

Anche questi potrebbero essere dei cliché, ma non dimenticare che recuperare tutto il sonno perso durante i mesi precedenti è di fondamentale importanza per prepararti allo sballo post-laurea. Quindi, dormi più che puoi e approfitta di ogni momento per farti un salutare riposino.

 

In più, potrai sempre farti coccolare da mamma o dalla nonna con pietanze prelibate, potrai sempre tirar fuori la scusa che sei senza forze e che hai bisogno di energie (quella funziona sempre, soprattutto con le nonne).

 

3. Organizza una festa fuori dal comune

 

Non necessariamente devi organizzare una festa della serie “sweet sixteen” per impressionare i tuoi amici. Puoi avvalerti della tua creatività, di quella che ti è rimasta, anche se la maggior parte che avevi ormai è stata consumata per la tesi, e organizzare un party di laurea super cooool come direbbero gli inglesi.

 

Un’idea potrebbe essere quella di preparare dei giochi divertenti in base al tema che hai scelto per la tua festa di laurea.

Quest'articolo di Diana vi darà suggerimenti utili su quali temi potreste scegliere, ce ne sono di bellissimi!

 

 

4. Partire

 

Non sto dicendo di prendere il primo volo disponibile e di fare le valigie, ma considerare seriamente la possibilità di fare un’esperienza lavorativa all’estero potrebbe essere la svolta della tua vita. Imparare una nuova lingua o semplicemente buttarsi in una nuova entusiasmante avventura potrebbe aiutarti a conoscerti meglio e a definire chi vuoi diventare.

Anche in questo caso la nostra Diana ha un'articolo con dei preziosissimi consigli sulle mete da scegliere per il viaggio di laurea.

 

5. Bruciare qualche appunto

 

La prima parola che ti verrà in mente dopo aver finito con libri, libretti e libroni sarà la parola “LIBERAZIONE” che guarda caso inizia per L come libro.

Liberarti anche solo simbolicamente dall’ansia che ti ha perseguitato in questi anni sarà una delle cose più soddisfacenti da fare nel periodo post-laurea. Tanti dicono “brucio tutti i libri appena mi laureo”, ma poi non lo fanno mai, un po’ perché a quei libri ci sono affezionati, un po perché magari un giorno quei libri potrebbero “magicamente” servire.

 

Il consiglio che ti do è quello di prendere anche solo una pagina di appunti e farla a brandelli oppure bruciarla sulla spiaggia, ti aiuterà a capire che finalmente hai sconfitto i tuoi “demoni”.

 

6. Provare cose nuove

 

Climbing, yoga, trekking, MTB o altri sport fuori dalla normalità potrebbero essere la soluzione migliore per distrarre la tua mente dalla ricerca di un lavoro e darti più grinta.

 

Oltre a provare un nuovo sport, potresti frequentare dei corsi di cucina, di wedding o floral design, di grafica o di fotografia. Aggiungerli al tuo curriculum come hobby o altre competenze si rivelerà sicuramente un plus, ma oltre a questo potresti scoprire di avere delle doti che neanche immaginavi di avere. 

 

Adesso che il tuo Super programma post-laurea è pronto, potresti fare un passo a ritroso e pensare a cosa farti regalare per la tua laurea…

La cosa più semplice da fare e anche più intelligente è creare una Lista regalo su Splitted e invitare amici e parenti a partecipare.

 

Come?

 

Cliccando sul link qui sotto

 

Crea la tua lista laurea con Splitted

 

Ti stai laureando? Crea la tua lista laurea online con Splitted, scopri come funziona
Autore
Amante della moda e dei viaggi. Sognatrice ad occhi aperti con tanti progetti per la testa. Scrivere è più un dovere verso se stessa che una passione, per lei è come esprimere un modo di essere indipendente da tutto il resto. Non riesce a non pensare per immagini e se dovesse dipingere il mondo che la circonda, lo farebbe con le fotografie che ama scattare quando si sente ispirata. Adora le metropoli e il cambiamento, la sua visione del mondo è insolita e tutto fuorché convenzionale.

Dicono di noi

Trustpilot