Splitted magazine
“Baby Shower” around the world
di Giulia Tumminelli il 14/09/2015
“Baby Shower” around the world

È per te ogni cosa che c’è ninna na ninna e… 

Jovanotti lo sapeva bene… La nascita di un bebè non è mica uno scherzo, è un rito. Tutti, ma proprio tutti, parenti, amici e futuri genitori, in primis, s’impegnano al massimo perché il nascituro abbia tutto ciò di cui ha bisogno: giochi, tutine, scarpette, accessori e via dicendo.
Questa tendenza oggi ha un nome e una connotazione ben precisa: il “Baby Shower”, ovvero la festa che si svolge nell’ottavo mese di gravidanza in onore del bebè in arrivo e dei futuri genitori
Shower” in inglese significa “doccia” e qui sta a indicare letteralmente la “doccia di regali” che il bambino riceve da parte di parenti e amici durante questo giorno speciale. 

Inizialmente, il rituale del “Baby Shower” è nato in America e si festeggiava solo tra donne, davanti a una bella tazza di tè, oggi, questa festa si è evoluta e oltre alla partecipazione del futuro papà, si tratta di un vero e proprio party, organizzato nei minimi particolari, con decorazioni ad hoc o a tema e numerose torte di pannolini, utilissime e fantasiose.

Baby Shower in America

La tradizione è proprio made in USA. E chi se non gli americani poteva inventarsi una cosa del genere? Le mamme americane si affidano a vere e proprie party planner che si occupano dell’organizzazione della festa dalla A alla Z: torte in pasta da zucchero, cannucce colorate, bicchieri decorati, palloncini, festoni, biglietti d’invito a forma di tutina, liste regali e pacchettini appositamente creati per le invitate, come ringraziamento per aver partecipato al grazioso evento.

La famosa Kim Kardashian, per esempio, ha organizzato un mega Baby Shower con le sue amiche, facendo indossare una corona di fiori alle invitate, in perfetto pendant con le decorazioni del party.

Baby Shower in UK

In Inghilterra le invitate aiutano le neo-mamme e organizzano il party, mettendo alla prova le loro capacità handmade. Le “british moms si dilettano in accuratissimi lavoretti manuali, degni di vere e proprie party planner, realizzando enormi “diaper cakes”, ovvero sculture realizzate con pannolini, asciugamani e tutine. Se cercate ispirazione per queste piccole opere d’arte, date un’occhiata al nostro Pinterest.

Baby Shower in Francia 

In Francia il Baby Shower si sta diffondendo a macchia d’olio. Molte mamme, avendo poco tempo a disposizione, comprano “kit personalizzati” super creativi per rendere il party unico nel suo genere. Se negli altri paesi la presenza dell’uomo non è molto gradita, in Francia le neo-mamme suddividono la festa in due fasi: la prima fase “seulement les femmes” e la seconda in compagnia degli uomini. Un’altra usanza prettamente francese è quella di organizzare dei jeux per intrattenere gli invitati, come quelli in cui si cerca di indovinare il sesso del nascituro, quiz oppure giochi da tavola originali, tutto tranne che convenzionali.

 

Se siete delle mamme sempre impegnate e alla ricerca di idee ultra-originali per festeggiare il nuovo arrivato, noi di Splitted vi consigliamo un baby shower di tutto rispetto! E per la lista nascita, non caricatevi di stress, fate registrare gli invitati nella vostra pagina creata appositamente per il dolce evento e il gioco è fatto.

Cliccate qui potete creare gratuitamente la vostra Lista Nascita

 

Stai per diventare mamma o lo sei già? Crea la tua lista regalo online con Splitted, scopri come funziona
Autore
Amante della moda e dei viaggi. Sognatrice ad occhi aperti con tanti progetti per la testa. Scrivere è più un dovere verso se stessa che una passione, per lei è come esprimere un modo di essere indipendente da tutto il resto. Non riesce a non pensare per immagini e se dovesse dipingere il mondo che la circonda, lo farebbe con le fotografie che ama scattare quando si sente ispirata. Adora le metropoli e il cambiamento, la sua visione del mondo è insolita e tutto fuorché convenzionale.

Dicono di noi

Trustpilot