Splitted magazine
“Chi invitare al matrimonio?” Ce lo dice Irene Pavone
di Irene Pavone il 19/02/2016
“Chi invitare al matrimonio?” Ce lo dice Irene Pavone

 

Questo è uno dei periodi dell’anno dove le coppie si decidono a compiere il grande passo, iniziano a pensare al proprio matrimonio e una delle prime domande che si pongono è proprio:

 

“Chi invitiamo?”

 

Si tratta di una scelta importante, che potrete modificare in corso d’opera, ma è fondamentale pensarci subito, ancor prima di qualsiasi altro aspetto.

Vediamo allora quali sono gli aspetti da valutare e le domande che sorgeranno nel momento in cui vi troverete davanti al foglio bianco.

 

Che tipo di festa immaginate?

Nella composizione della lista dei vostri invitati è importante sapere che tipo di festa avete in mente. Immaginate un matrimonio in grande stile o qualcosa di più intimo riservato solo alle persone a voi care?

 

Qual è il budget a vostra disposizione?

Naturalmente, maggiore sarà il numero dei vostri invitati, maggiore sarà l’incidenza del catering/ristorante, quindi, potreste trovarvi nella situazione di buttar giù una prima lista, ma poi doverla successivamente scremare per rientrare nel vostro Budget.

 

Chi volete invitare?

Sicuramente le persone a voi care, quelle che fanno parte della vostra vita e con le quali volete condividere questo momento di grande gioia.

 

Chi dovete invitare?

Potreste trovarvi nella situazione di dover invitare delle persone, non tanto per vostro piacere, ma perché fanno parte della sfera professionale o perché sono persone care ai vostri genitori o ancor peggio sono parenti che non vedete mai, ma apriti cielo se non ricevono l’invito!

Il mio consiglio è di non farsi condizionare troppo da questo dovere e scegliere di invitare solo chi volete realmente accanto a voi. Mi rendo conto che, a volte, si debba scendere a compromessi…ma non troppo spesso, mi raccomando! Ricordate che il matrimonio è il VOSTRO giorno!

 

I bimbi? Come comportarsi?

Nel caso abbiate dei nipotini o figli di vostri cari amici, direi proprio di sì, potreste anche evitare nel caso di figli di invitati non proprio vicini a voi. In ogni caso se decidete che i bimbi sono ospiti graditi è bene pensare a qualcosa che li intrattenga e che faccia godere la festa anche i loro genitori. Quindi, assolutamente sì ad animatori che si occupino di loro facendo divertire loro e di conseguenza anche i genitori!

 

Si invitano gli ex?

NO!

Forse sono troppo categorica, non vorrei generalizzare, dipende ovviamente dal vostro rapporto con loro, ma personalmente la trovo una scelta di cattivo gusto, soprattutto nei confronti dell’attuale partner!

 

Irene Pavone - Wedding Planner “Il Giorno che Vorrei”

 

Ti sposi? Crea la tua lista nozze online con Splitted, scopri come funziona
Autore
Wedding planner torinese, ama le persone innamorate e creare matrimoni che raccontino di loro, della loro storia, delle loro personalità dedicandosi ai dettagli più ricercati. La creatività e la pragmaticità sono i due lati complementari della sua personalità che le permettono di svolgere la sua professione al meglio.

Dicono di noi

Trustpilot