Splitted magazine
Come arredare la propria casa low cost o a costo zero
di Antonella Tomaselli il 14/10/2015
Come arredare la propria casa low cost o a costo zero


Acquistare una casa è un passo importante, e a prescindere da quanto questa sia ben strutturata esteticamente, ciò che conta di più è che sia perfetta al suo interno.
La gestione degli spazi, la scelta e la collocazione dei mobili è, infatti, non soltanto la fase che  permette di esprimere la propria creatività, ma soprattutto quella che permette di adattare al meglio la casa al proprio stile di vita e alle proprie esigenze.

È inevitabile, però, che la fase dell’arredamento sia fortemente condizionata dalle possibilità economiche, ma posto che la casa è il luogo in cui si passa la maggior parte del proprio tempo, è importante che sia  confortevole e ben organizzata. 

Nella fase dell'arredamento, per trovare il giusto compromesso tra costi e funzionalità si possono scegliere 3 diverse alternative low cost:

 

1. Il fai da te

Esistono tantissimi negozi di arredamento low cost che consentono di abbellire la propria casa a prezzi non esagerati. Ma arredare puntando esclusivamente sul proprio gusto personale può rappresentare un'arma a doppio taglio. Di fatto, sebbene il “fai da te” possa essere entusiasmante, è bene non farsi prendere troppo la mano e acquistare gli arredi avendo un'idea chiara e precisa di come disporli all'interno dell'appartamento per evitare di sacrificare gli spazi e rendere la casa poco funzionale.

2. Il riciclo

Ingredienti: oggetti in disuso, un po’ di tempo libero e tanta creatività.

Dedicare il proprio tempo per dare una seconda vita agli oggetti non solo è una pratica eco-sostenibile, ma soprattutto un’attività che dà tante soddisfazioni e che permette di arredare la casa con oggetti creativi in modo economico e divertente.

Anziché acquistare un nuovo armadio si può decidere di restaurarne uno vecchio, trasformare un pallet in legno in un tavolino o convertire una vecchia scala in una moderna libreria.
Se le idee non vi mancano  e avete del tempo a disposizione, armatevi di tanta buona volontà e abbellite la vostra casa con oggetti unici e fantasiosi.

3. L’interior design

Se invece volete rendere la casa una vera e propria “bomboniera” potete affidarla a qualcuno che dell'arredamento ne ha fatto un mestiere.

Soprattutto quando si tratta di case di piccole dimensioni, l’ideale sarebbe affidarle a interior design in grado di curare ogni minimo dettaglio, armonizzare gli interni e gestire al meglio gli spazi. 

Tra l'altro affidare l'arredamento a un esperto, al contrario di ciò che si pensa, può risultare anche più economico del "fai da te". 

Ma perché puntare all'arredamento low cost se possiamo farlo a costo zero??

Eh si, avete capito bene...  per l'arredamento della tua casa non paghi tu ma gli altri...e ciò è possibile grazie a Splitted.

Splitted rappresenta il nuovo concetto di lista (nozze, laurea o compleanno) che vi permette in modo semplice e sicuro di ricevere il 100% dei regali in denaro, direttamente sul vostro conto corrente, e di creare un sito web gratuito dell'evento... In maniera che non riceverete mai più regali inutili e spenderete i soldi nel modo che vi è più utile. Perché no? anche per arredare casa!

Scoprite come fare cliccando creando la vostra lista nozze online su Splitted.

 

È il tuo compleanno? Stai organizzando un evento? Crea la tua lista online con Splitted, scopri come funziona
Autore
Praticante avvocato ed ex nuotatrice agonista, divide le sue giornate tra sport e lavoro. Da bambina odiava i giochi convenzionali e preferiva passare interi pomeriggi tra lenza e perline disegnando e realizzando accessori. Quel “gioco” oggi è diventato un lavoro e si è concretizzato in un marchio che prende il nome di Nellish. Ama la musica, gli animali e soprattutto i viaggi. Un anno fa ha creato un blog di beauty e fashion style denominato "Shopaholics low cost" con il quale esprime la sua passione per i dettagli e la moda low cost.

Dicono di noi

Trustpilot