Splitted magazine
Come gli Universitari stanno usando la Raccolta Fondi per raggiungere i loro obiettivi
di Giulia Tumminelli il 23/05/2016
Come gli Universitari stanno usando la Raccolta Fondi per raggiungere i loro obiettivi

 

Fino a qualche anno fa il fenomeno delle raccolte fondi online in Italia era poco sfruttato dagli enti pubblici e dai consumatori finali, restii nell’affidare le proprie risorse a piattaforme digitali.

 

Oggi, la situazione si è capovolta, crowdfunding per progetti pubblici e privati nascono ogni giorno e per gli scopi più svariati.

 

Anche l’università e gli studenti hanno cominciato a vedere le collette online come un’opportunità per concretizzare i propri progetti.

 

Vi ho già parlato di come promuovere la vostra raccolta fondi e renderla interessante agli occhi dei donatori.

 

Oggi, invece, voglio parlarvi dei crowdfunding universitari che hanno avuto più successo su Splitted, per aiutare voi studenti a concretizzare i vostri progetti più belli e ispirarvi.

 

Se state cercando qualche idea per il vostro regalo di laurea oppure volete capire come organizzare una raccolta fondi per un progetto o un torneo di calcetto siete nel posto giusto. 

 

Fra poco vi illustrerò le collette più comuni che sono state organizzate. 

 

In questo modo, potrete trarre spunto dai progetti già avviati sulla nostra piattaforma e 

organizzare una raccolta fondi in base alle vostre esigenze.

 

Le tipologie più comuni sono: 

 

1. Raccolta fondi per progetti personali

 

 L’università, spesso, non ha né i fondi né le risorse adatte per concretizzare idee innovative e startup che potrebbero rivoluzionare la vita quotidiana. Infatti, non è raro che gruppi di ragazzi si riuniscano per passare dalla teoria acquisita durante il percorso universitario alla pratica, realizzando un progetto innovativo e ad alto contenuto tecnologico.

 

Questo è quello che è successo all’Eco Hybrid Katane Team

22 ragazzi si stanno dando da fare per costruire l’auto del futuro: la “Etna-Revo” e partecipare alla prestigiosa Shell Eco Marathon di Londra.

 

Dato che le tecnologie utilizzate hanno un costo notevole e i fondi scarseggiano, per coprire le spese necessarie al completamento dell’auto, il Team ha deciso di aprire una colletta su Splitted, per reperire nel più breve tempo possibile i fondi.

 

2. Crowdfunding per tornei sportivi

 

Cosa succede se volete organizzare un torneo sportivo ma non volete rincorrere i rappresentanti delle squadre per farvi dare le quota di partecipazione? 

 

Semplice: create una raccolta fondi con la pagina dell’evento su Splitted. I giocatori potranno effettuare il versamento da smartphone o da pc in qualsiasi momento e l’organizzatore non dovrà far altro che prelevare la somma raccolta e dare il via al torneo.

 

Questo è quello che hanno fatto le ragazze della Gatorade Summer Cup che stanno organizzando un torneo di calcio femminile da svolgersi in una notte sola.

 

Potete dare un’occhiata alla loro raccolta fondi qui.

E se invece praticate uno sport e il vostro sogno è quello di partecipare alle Olimpiadi o agli Europei?
Splitted vi fornisce gli strumenti adatti per farlo.

 

Le due squadre (femminile e maschile) della Nazionale italiana di Touch-Rugby hanno creato una raccolta fondi per poter partecipare agli Europei di Jersey.

 

Qui la loro colletta, le loro foto e i commenti di chi li ha sostenuti (tra cui Maurizia Cacciatori e Mirco Bergamasco).

3. Lista regalo di laurea

 

Tanti sacrifici e tante ore buttate sui libri vi hanno trasformato in studenti modello. Ora che si avvicina la vostra laurea vorreste essere ricompensati con un regalo, magari un viaggio, che vi faccia sentire appagati. 

 

La solita lista regalo in negozio o la lista viaggio in agenzia non vi convince molto, perché, comunque, rimarreste vincolati e non potreste utilizzare i soldi raccolti come volete voi.

 

Splitted vi permette di creare una colletta digitale e una pagina web dell’evento in cui i vostri invitati oltre a versare le quote regalo possono condividere con voi foto, video e altri contenuti multimediali. 

 

Solo così, dopo la chiusura della colletta, potrete prelevare la somma raccolta e comprarvi quello che più desiderate: un viaggio, un computer nuovo, un corso d’inglese, alcuni strumenti per il vostro futuro lavoro ecc…

 

Questo è quello che ha fatto Vincenzo: ha creato una colletta su Splitted permettendo anche agli amici lontani di versare le loro quote regalo in un click.

Adesso che avete scoperto le tipologie più comuni di raccolte fondi universitarie, non siate timidi, create subito la vostra colletta per il viaggio regalo di laurea oppure proponeteci il vostro progetto.

Vi spiegheremo come creare una colletta accattivante e come gestirla per raggiungere i vostri obiettivi. 

 

Inviateci una mail a info@splitted.it, vi daremo tutta l’assistenza possibile. 

 

 

Ti stai laureando? Crea la tua lista laurea online con Splitted, scopri come funziona
Autore
Amante della moda e dei viaggi. Sognatrice ad occhi aperti con tanti progetti per la testa. Scrivere è più un dovere verso se stessa che una passione, per lei è come esprimere un modo di essere indipendente da tutto il resto. Non riesce a non pensare per immagini e se dovesse dipingere il mondo che la circonda, lo farebbe con le fotografie che ama scattare quando si sente ispirata. Adora le metropoli e il cambiamento, la sua visione del mondo è insolita e tutto fuorché convenzionale.

Dicono di noi

Trustpilot