Splitted magazine
Feste a tema: 3 idee per rendere la vostra festa di laurea unica e indimenticabile
di Diana Pettinato il 17/04/2015
Feste a tema: 3 idee per rendere la vostra festa di laurea unica e indimenticabile

Ci siamo, il tanto atteso momento della laurea è finalmente arrivato!

Possiamo ammetterlo senza vergogna: una delle ragioni per cui ci siamo iscritti all’università è stata l’idea della festa di laurea, di quel momento di gloria solo nostro, da condividere con chi, in quegli anni che si sono poi rivelati più duri del previsto, ci ha sostenuto e aiutato.


Quindi come dare la giusta risonanza a questo traguardo? Le feste a tema potrebbero essere l’ideale.
I temi durante le feste possono non essere graditi perché rendono difficile vestirsi in modo adeguato (e si sa che, soprattutto per noi ragazze, il primo pensiero quando sentiamo parlare di una festa è #cosamimetto), ma a questo si può ovviare scegliendo un tema non troppo impegnativo e/o distribuendo direttamente alla festa alcuni gadget per i meno fantasiosi.

Ecco alcune idee, con siti allegati per accessori o suggerimenti, da adattare alle proprie esigenze, alla stagione e ai propri amici.



1. Festa Hawaiana


Chi di noi non ha sognato di inaugurare il proprio ingresso ufficiale nel mondo degli “adulti” con indosso una cintura di banane suonando un ukulele di gomma?

Per le lauree estive è l’idea sicuramente più semplice, soprattutto per chi ha la fortuna di abitare vicino a una spiaggia, ma con qualche gonnellino di paglia e una piña colada dentro una noce di cocco qualsiasi posto può diventare esotico. Quindi puntate non solo sull’abbigliamento (che può spaziare dalla semplice camicia fiorata allo stravagante bikini con coppa a conchiglia), ma anche su cibo e bevande ed eventuali attività… Non si è mai troppo vecchi (o troppo giovani?) per un giro di limbo!

 

 

2. Toga party


Parlando di università, non si può fare a meno di pensare a John Belushi strizzato dentro a un lenzuolo, con converse nere e calzino di spugna bianco a completare il look, mentre pone fine alla vita di una povera chitarra disintegrandola contro un muro. Con la speranza che la vostra festa sia meno movimentata (ma solo di poco), vi invito ad abbracciare questo tema: chiunque a casa ha un lenzuolo, e chiunque nella vita dovrebbe almeno una volta vedere Animal House e potersi vestire come Giulio Cesare.

Per gli appassionati del “fai da te”, ecco un tutorial per confezionare una toga perfetta.



3. Festa anni ‘50

È un grande classico, ma permette di sbizzarrirsi sotto diversi aspetti.
Per l’abbigliamento ci si può inspirare ad una cameriera di drive-in con i pattini, a una perfetta moglie americana con un filo di perle su un vestito color pastello, a una pin up, a Denny Zuko in Grease fino a Elvis, Marilyn e al padre di Marty McFly durante la festa “Incanto sotto il mare”. Idem per la musica, con Chuck Berry, i Platters e il rock’n’roll acrobatico, e per cibi e bevande, stupendo i propri ospiti con hot dog, zucchero filato, pop corn e milkshake con panna montata e ciliegina (da bere rigorosamente in coppia: due cannucce e un milkshake come due cuori e una capanna).


Se volete occuparvi della vostra festa senza pensieri e volete che anche i vostri ospiti si divertano a sperimentare travestimenti per partecipare al vostro evento, siete nel posto giusto: create la vostra lista regalo su Splitted e pensate solo a divertirvi!

Chiunque vorrà contribuire al regalo per la Laurea potrà farlo comodamente da pc, tablet o smartphone versando la quota desiderata tramite bonifico bancario, carta di credito o carta prepagata. Grazie alla lista laurea di Splitted il destinatario della raccolta potrà scegliere di utilizzare la cifra raccolta come vorrà (ad esempio per un viaggio), e gli amici eviteranno di spremersi le meningi rischiando comunque di incappare in un regalo "sbagliato".
Con Splitted ricevi sul tuo conto il 100% degli importi regalati, anche in più tranche! Geniale no?

 

Ti stai laureando? Crea la tua lista laurea online con Splitted, scopri come funziona
Autore
Catanese di nascita e di spirito, abita attualmente a Milano. Medico per vocazione, nel tempo libero si diverte a preparare dolci e a scattare foto, pubblicandole dopo su Instagram. Ha un'insana passione per le torte di mele, i cappelli, le tazze, il Natale e i viaggi. Ama leggere, andare alle mostre e guardare i film (anche se alla fine guarda sempre gli stessi). Punti fermi: la sua famiglia, i suoi amici e la voglia di sorridere sempre. Sogni nel cassetto: studiare a Parigi e aver un cane di nome Paul Anka.

Dicono di noi

Trustpilot