Splitted magazine
Gengle: il primo social dedicato ai genitori single!
di Carlo Graziano il 25/11/2016
Gengle: il primo social dedicato ai genitori single!

Per tanto tempo sono stato impegnato a far maturare il nostro Barattolo digitale con incredibili risultati. Questo mi ha tenuto lontano dal mio amato Splitted Magazine, rientro oggi per parlarvi di una realtà che mi ha incuriosito molto, che riguarda un tema sempre più attuale come quello dei matrimoni che falliscono e della conseguente solitudine da affrontare. 

Si chiama Gengle e si propone di creare una rete tra i genitori single al fine di organizzare eventi, delle gite e per scambiarsi delle opinioni e confidarsi. Chi può ascoltarti meglio di chi ha vissuto più o meno le tue stesse esperienze?

L'infografica sotto mostra in maniera simpatica le differenze con e senza Gengle.

 

Il gruppo dei Gengle è allargato anche a ragazze madri e a don hanno voluto un figlio da sole, ma anche a chi si è ritrovato vedovo o vedova da giovane. 

L’ideatrice di questo particolare e innovativo Social Network è Giuditta Pasotto, mamma di Guglielmo e Gherardo e donna tenace che ho avuto il piacere di conoscere proprio perché ha creato una colletta online su Splitted per aiutare il bambino diabetico di una Gengle.  La Colletta che si chiama Cane allerta diabete per Leo e serve ad addestrare Oscar, il cane speciale che dovrà vegliare su Leo giorno e notte e che in pochi giorni ha superato i 3500€ con oltre 160 partecipanti.



Conoscendoli, si nota subito quanto la loro community sia affiatata e genuina, e, anche se non sono ne un ragazzo padre ne un genitore single avverto che essere un membro gengle può dare tantissimi vantaggi.

Il loro motto è "mai più soli!!!". 

Iscriversi è gratuito, non ci sono limiti di età e l’unico requisito è essere genitori single.

Crea le tue collette online con Splitted, scopri come funziona
Autore
Founder e CEO di Splitit, laureato in Economia a Catania e con un master in "International Business" svolto a Sydney. Grazie alla sua esperienza in Australia ha avuto anche l’opportunità di girare gran parte del mondo. Sognatore e ostinato nel raggiungere i propri obiettivi si diletta a scrivere esperienze di viaggio riguardanti soprattutto l’Australia e i paesi Asiatici. Sogna di fare il Cammino di Santiago e il Round the World Travel in solitario.

Dicono di noi

Trustpilot