Splitted magazine
Gli 8 posti più belli che io abbia mai visto (E che tutti dovrebbero visitare!)
di Marika Laurelli il 18/12/2015
Gli 8 posti più belli che io abbia mai visto (E che tutti dovrebbero visitare!)


Esistono dei posti magici, non c’è nulla da fare.

Ok, dipende dalla persona, dalla circostanza, dal clima e Bla Bla Bla. Ma non prendiamoci in giro: alcuni luoghi rappresentano semplicemente la massima espressione dell’ingegno dell’uomo o della maestosità della natura.
Se dovessi pensare di regalare un viaggio importante, sicuramente mi baserei su uno di questi luoghi che sto per mostrarvi.

Ho dovuto fare una selezione, ma quelli che seguono sono i primi che mi sono venuti in mente. Significherà pur qualcosa, no?


HORSESHOE BEND e ANTELOPE CANYON, Stati Uniti

Distano pochi chilometri l’uno dall’altro e sono situati in Arizona, precisamente nei dintorni di Page. Sebbene siano molto diversi, le emozioni che suscitano sono incontrollabili. Vi confesso una cosa: appena ho messo piede nell’Antelope Canyon, io sono scoppiata a piangere. Era come se il mio cuore si fosse riempito di tutte le emozioni del mondo, perchè non potevo credere che esistesse al mondo uno spettacolo talmente perfetto.
Stesso discorso vale per l’Horseshoe Bend, forse in assoluto la meraviglia naturale più bella che io abbia mai visto. Ti fa sentire piccolo piccolo.


SLIEVE LEAGUE, Irlanda
 

Un viaggio on the road in Irlanda è un’esperienza che dovrebbero fare tutti almeno una volta nella vita. Ti mette di fronte a scenari mozzafiato e tu se lì a chiederti come sia possibile che Madre Natura abbia concentrato tante bellezze in un unico Paese.
Slieve League è una catena montuosa a picco sul mare e pare che sia la più alta d’Europa. Sapendo ciò, il visitatore si aspetterebbe di trovare un turismo fitto fitto, invece no: sono totalmente gratuite e lo zampino dell’uomo è appena percettibile. Sarete solo voi e il silenzio. E il vento, ovviamente.


FORESTA DI BAMBU’, Kyoto

Sicuramente uno dei luoghi più famosi del Giappone, questa foresta particolarissima si trova ad Arashiyama, Kyoto. 
Ovviamente non mi sono lasciata sfuggire l’occasione di visitarla durante il mio viaggio nella Terra del Sol Levante e ne è valsa la pena. E’ come essere catapultati in un mondo parallelo e la sensazione che si ha è quella di pace, nonostante i turisti siano tantissimi.


SASSI DI MATERA, Italia

Ho visitato per la prima volta Matera quest’anno e me ne sono innamorata all’istante. Avevo visto tante foto e letto altrettanti articoli, ma la verità è che un luogo così particolare non può essere trasformato in parole. Matera è bellissima, non ci sono mezze misure. Passeggiare nel centro storico, entrare in contatto con la sua storia così travagliata e allo stesso tempo vederla rinascere. Perché ho aspettato tanto?


PALENQUE, Messico
 

Durante il mio viaggio on the road in Messico ho visitato vari siti maya, ma nessuno è riuscito ad emozionarmi quanto Palenque. Non fraintendetemi, sono tutti meravigliosi e meritano qualche ora del vostro tempo, ma Palenque.. Palenque è un caso a parte. 
Sono stata lì durante una giornata uggiosa e camminare tra le rovine insieme ad una guida preparatissima, con solo pochi altri turisti intorno, ha reso quell’esperienza ancora più mistica. Se volete regalare un viaggio speciale, sono sicura che farete centro. 


SPIAGGIA DEI MAIALI, Exuma

Di tutto il mio mese on the road (Si nota che amo questo tipo di viaggi?) negli Stati Uniti e terminato con una settimana alle Bahamas, le persone si sono interessate maggiormente a loro: i mitici maiali di Exuma! Tante sono state le domande: ma nuotano davvero? Ma mordono? Ma dove fanno i bisogni?

Si, nuotano davvero.
Si, potrebbero mordere ma sono abituati ai visitatori.

Sulla sabbia.. E in acqua. Si, in acqua.

La maggior parte dei turisti che sceglie di visitare Exuma lo fa per vedere questo spettacolo assurdo: non appena le barche delle escursioni si avvicinano, questi maiali grassi e felici si tuffano e iniziano a nuotare per accogliere i turisti dai quali ricevono sempre un pò di cibo. Poi tornano a riva perchè si stancano subito, il loro corpo non è fatto per muoversi nel mare. Giuro che mi fa strano anche solo scriverlo.


TRINIDAD, Cuba

Ultima ma non ultima, la magnifica Trinidad.
Durante il mio viaggio a Cuba (on the road, ovviamente!), ho avuto la possibilità di imbattermi in luoghi incredibili, ma Trinidad è in assoluto quello che mi ha colpita di più. E’ una città estremamente coloniale, fatta di casine basse e colorate, recinti bianchi, strade malmesse e gentilezza, tanta gentilezza.

Da Trinidad partono varie escursioni e io consiglio ad occhi chiusi quella alla cascata, raggiungibile solo in sella ad un cavallo in circa un’ora e mezza. Credetemi, non ve ne pentirete.

All’inizio del post abbiamo parlato del regalare un viaggio e se il vostro intento è questo (o se volete semplicemente avere un salvadanaio virtuale) vi suggerisco di creare un evento e una lista su Splitted e di versare i vostri risparmi o di spingere i vostri compagni di viaggio a versare le loro quote, in questo modo sarete liberi di spenderne il contenuto come e quando vorrete!

Ami viaggiare? Crea la tua lista viaggio online con Splitted, scopri come funziona
Autore
Molisana Doc, vive perennemente tra bagagli da riempire e svuotare e riempire di nuovo. Nel 2013 si laurea in Psicologia presso l’Università di Chieti e Pescara. Il mondo però è la sua casa e il viaggio il suo grande amore, tanto da spingerla ad aprire Gate 309, un travel blog tramite il quale racconta le sue esperienze e cerca di far capire quanto sia fondamentale viaggiare per restare vivi. 
Tende a cercare costantemente il lato positivo delle cose e crede fermamente nell’importanza dei sogni. Ama la fotografia e i libri, potrebbe trascorrere giornate intere tra le pagine di un romanzo.
 O di una guida turistica, ovviamente.
Il viaggio più bello? E’ sempre il prossimo.

Dicono di noi

Trustpilot