Splitted magazine
Quando la lista regalo in negozio diventa un incubo
di Giulia Tumminelli il 30/06/2016
Quando la lista regalo in negozio diventa un incubo

 

Questa è la storia di chi si trova ad dover versare in negozio i soldi per un regalo di gruppo o rincorrere una persona per una quota regalo.

Quanti di voi hanno maledetto il giorno in cui i vostri amici/parenti hanno deciso di aprire una lista regalo in negozio? Scommetto in molti. 


Già vi immagino quando avete chiesto agli interessati che tipo di regalo avrebbero gradito e la risposta è stata: “Abbiamo scelto di fare una lista regalo nel negozio a soli 15 chilometri di distanza." 

L’occhio destro, mannaggia a lui, ha cominciato a tremarvi e il battito cardiaco è aumentato drasticamente. 

Ok, forse non è andata proprio così, ma la notizia non vi ha sicuramente fatto esultare.

Forse non ci avete mai pensato seriamente, ma perdere due o tre ore per recarsi in negozio e versare una quota per un regalo che neanche sapete è una vera noia che comporta tantissimi inconvenienti.

 

Problema numero 1: “Parcheggio”

 

Avete programmato tutto: “Oggi dopo il lavoro ho giusto un’oretta libera, vado in negozio, faccio il regalo e mi tolgo il pensiero”.

 

No cari miei, le cose non sono mai così semplici come sembrano.

 

Partirete con le migliori intenzioni del mondo, armati di tanta pazienza e buona volontà, ma quando vi troverete per strada questi buoni propositi voleranno via come il vento. Quello che troverete sarà un traffico incredibile e parcheggi inesistenti, perché si sa, il dopo lavoro è un orario di punta.

Farete giri immensi consumando due litri di benzina.

Una volta trovato il fantomatico parcheggio e aver ringraziato tutti i santi (in cielo e in terra), dovrete pagare il ticket.  
Costo? 3€.

 

Problema numero 2: “Denaro”

 

Comprare un ticket per il parcheggio non ha mai fatto male a nessuno, né ha gravato sulle vostre finanze al punto da rendervi furiosi.

 

Ma pensate a quante volte durante la settimana dovete compiere questa azione per scopi ben più importanti: lavoro, andare a prendere i bambini a scuola, fare la spesa, andare in palestra, uscire con le amiche e chi più ne ha più ne metta.

 

Quante volte durante la settimana aprite il portafogli in cerca di monetine da spendere per il parcheggio? Troppe!

 

Allora, comprare uno o due ticket per poter parcheggiare e fare un regalo comincerà a pesarvi parecchio, specie se è arrivata la stagione dei matrimoni o delle lauree e le liste regalo in negozio cominciano ad essere troppe. 

Inoltre a gravare sulle vostre tasche c'è il costo della benzina, soprattutto se il negozio e fuori mano, o parecchio distante.
Costo? 5€.

 

Problema numero 3: “Tempo”

 

Come ci insegna il buon Bianconiglio di Alice non si può perdere tempo se si hanno degli appuntamenti importanti.  

Bene, se l’idea di perdere due o tre ore per fare un semplice regalo già non vi va a genio, non avete considerato queste altre variabili che vi renderanno ancora più nervosi:

 

1. Quando andare a fare il regalo se si trascorre tutto il giorno in ufficio?
Bella domanda, quando, in che occasione e in quale ritaglio di tempo?

Spesso, gli orari di ufficio combaciano con gli orari di apertura e chiusura dei negozi e non c’è modo di risolvere questa bella matassa. 

2. La fila in negozio.

Mettiamo il caso che tutto sia filato liscio come l’olio, che per strada non abbiate trovato traffico e che un parcheggio gratuito si sia materializzato davanti ai vostri occhi all’improvviso.

 

Vi ricordate la fila che c’è per pagare o per farsi servire dalle commesse nei grandi negozi?

 

Pensate alla lista regalo Bruno Euronics o Unieuro.

3. Le commesse perditempo

Che nessuno me ne voglia, ci sono commesse super efficienti e competenti ma ci sono anche quelle che non hanno alcuna voglia di vivere se non quella di trasformarvi in psycho! 

4. Rinunciare agli appuntamenti importanti o al relax 

Il week-end è fatto per il relax, per le gite fuori porta, per dedicare tempo a quell’amica con cui non uscivate da mesi, non di certo per andare in negozio e fare quel regalo di laurea o di nozze che vi sta prendendo via tempo ed energie preziose.

 

Bene, ricapitolando per versare un regalo di soli 50€, dovrete perdere almeno 1 ora e aggiungere tanto stress e almeno 10€ di costi ulteriori.

Qual è allora la soluzione a tutti questi imprevisti risparmiando tempo, soldi e salute mentale?

 

 Una lista regalo online! 

 

Ditelo ai vostri amici e ai vostri parenti che la lista regalo non deve essere una perdita di tempo, né di denaro, né di energie. Deve essere un divertimento, un modo come un altro per fare un regalo gradito e festeggiare l’evento senza stress.

 

Pensate che con Splitted basta un semplice clic per fare tutto ciò.

 

Create la vostra lista regalo qui 

 

e invitate i vostri amici con un sms, una mail direttamente dalla pagina della vostra colletta! Oppure, scegliete di creare una lista pubblica, cosi potrete fare copia-incolla del link della colletta su WhatsApp, Facebook e ovunque desideriate.

 

Vi piace l’idea?

 

Avete ancora dubbi se scegliere tra una lista regalo online o una lista regalo in negozio?

 

Scriveteci a info@splitted.it.

 

Crea le tue collette online con Splitted, scopri come funziona
Autore
Amante della moda e dei viaggi. Sognatrice ad occhi aperti con tanti progetti per la testa. Scrivere è più un dovere verso se stessa che una passione, per lei è come esprimere un modo di essere indipendente da tutto il resto. Non riesce a non pensare per immagini e se dovesse dipingere il mondo che la circonda, lo farebbe con le fotografie che ama scattare quando si sente ispirata. Adora le metropoli e il cambiamento, la sua visione del mondo è insolita e tutto fuorché convenzionale.

Dicono di noi

Trustpilot