Splitted magazine
Splitted realizza i vostri sogni più belli, come quello di Gloria
di Marta Raimo il 20/10/2017
Splitted realizza i vostri sogni più belli, come quello di Gloria

 

Quante volte vi abbiamo raccontato storie di sogni che si realizzano grazie a Splitted? Tante e non smetteremo mai di farlo perché sono quelle che ci regalano le soddisfazioni più grandi. 

 

Il viaggio della vita, uno sfizio che volevi toglierti da tempo, la festa più bella che potessi immaginare, sono davvero molte le possibilità offerte dalla nostra colletta online. Piccoli o grandi desideri, che magari non potevi permetterti di realizzare, prendono vita grazie alla raccolta fondi di Splitted. A volte basta davvero poco per rendere felice qualcuno, non servono grandi somme di denaro, l’importante è donare con il cuore regalando al prossimo la possibilità di continuare a credere nei propri sogni.

 

La storia che sto per raccontarvi è quella di Gloria e delle tante persone che hanno deciso di aiutarla a realizzare il suo desiderio. La colletta online di Gloria ci ha colpito in modo particolare perché incarna perfettamente lo spirito e i valori di Splitted: creare una rete di solidarietà che permetta alle persone di continuare a credere nei propri sogni, dando loro fiducia e sostegno (sia morale che economico). 

 

Qualche tempo fa, Gloria ha deciso di aprire una colletta onlineper prendere parte a una Masterclass di doppiaggio con due dei migliori doppiatori italiani: Massimo Lopez e Monica Ward. Fin da bambina, infatti, sogna di doppiare un’eroina della Disney, quindi per lei sarebbe stata davvero una grande occasione poter prendere parte a questo corso avanzato. Ebbene, grazie alla raccolta fondi Gloria ha potuto parteciparvi, così ho deciso di farle qualche domanda per scoprire qualcosa in più sulla sua passione. 


 

Ciao Gloria, per prima cosa sono curiosa di sapere quando è nata la tua passione per il doppiaggio e il canto. 

 

Ciao Marta, la mia passione per il doppiaggio credo sia nata durante l'infanzia, senza che io me ne accorgessi. Quando ero molto piccola, con il registratore di mio padre avvocato, io e mia sorella Alessandra ci divertivamo a doppiare i personaggi in tv. Recentemente ho ritrovato quelle cassettine e ho riso tantissimo nel riascoltarle.

 

Lo stesso vale per il canto, ci divertivamo a cantare e doppiare i personaggi dei cartoni animati Disney (e non) tra cui il nostro preferito "L'incantesimo del lago".

 

Inoltre, per otto anni, io e le mie sorelle abbiamo studiato pianoforte nella nostra città, Alghero, presso l'Istituto Musicale G. Verdi con la fantastica Maria Piera Fadda, questo ci ha aiutato a sviluppare un ottimo orecchio per la musica e per la riproduzione dei suoni.

 

Il mio amore per il canto è sicuramente legato anche a mia madre che, prima di andare a dormire, ci cantava sempre una dolcissima ninna nanna in algherese. Intorno ai 10 anni ho anche fatto parte di un coro. Contemporaneamente, ho continuato ad assecondare la mia creatività partecipando agli spettacoli con il teatro scolastico al Liceo Classico - Linguistico G. Manno e, una volta diplomata, recitando nello spettacolo le "Baccanti" con la compagnia Analphabelfica.

 

Infine, durante gli anni di scoutismo ho alimentato la mia passione cantando agli Scouncerti (concerti scout per autofinanziamento) e all'Università ho preso parte al Coro Universitario dell'Università di Sassari che purtroppo, però, è stato chiuso.

 

Ho letto che studi medicina, come concili la vita universitaria con la tua passione?

 

Ho scelto l'Università di Medicina e Chirurgia per la profonda volontà di aiutare gli altri che probabilmente, oltre che dalla famiglia, è stata alimentata dagli anni di scoutismo all'Alghero 1. Ho sempre pensato che questo lavoro mi avrebbe permesso di poter dare un aiuto concreto al prossimo. 

 

Come potrai immaginare, lo studio mi lascia poco tempo libero ma a me piacerebbe entrare nella compagnia “7 in Valigia” di Sassari, il loro musical la Sirenetta mi ha incantato ed è stato meraviglioso. Se non dovessi riuscirci, proverò a entrare in un coro Gospel o nella nuova Euphonia, sempre a Sassari, per non smettere di esercitarmi nel canto.

 

Naturalmente, la mia priorità rimane la Laurea in Medicina e Chirurgia e quindi al momento mi accontento di cantare al karaoke con le amiche, il mio fidanzato e con le mie sorelle. 


 

Grazie a Splitted sei riuscita a partecipare alla Masterclass di doppiaggio, com’è andata questa esperienza? Che emozione si prova a poter imparare da due grandi doppiatori come Massimo Lopez e Monica Ward?

 

Il Master è stato fantastico, ha superato le mie aspettative. Ho conosciuto altri ragazzi e ragazze che coltivano la loro passione con gioia. Monica Ward, Massimo Lopez, il suo assistente doppiatore, il tecnico alla registrazione e Maurizio Pulina, l'organizzatore, sono stati di un'umanità e professionalità disarmanti. Monica, Massimo e Maurizio sono degli insegnanti meravigliosi e durante la Masterclass hanno saputo tirare fuori il meglio di noi, valorizzandoci, sostenendoci e facendoci capire che ognuna delle nostre voci, così come ognuno di noi, è unico e speciale.

 

Per questo ringrazio ancora tutti coloro che mi hanno sostenuto finanziariamente e che mi hanno incoraggiato e appoggiato. Ringrazio anche Splitted per avermi aiutato nella raccolta: ognuno aiuta con le possibilità che ha e nel momento in cui può. 


Cosa ti piacerebbe fare da grande?

 

Il mio futuro lo vedo splendente, vorrei specializzarmi in Ginecologia e Ostetricia e completare gli studi con Psicoterapia e Sessuologia.

 

Purtroppo, esiste la comune idea che il medico debba essere rigoroso, impeccabile e pensare sempre e solo al proprio lavoro. Ma siamo umani: io vorrei essere me stessa e cioè un ottimo medico che riesce a vivere felice anche dedicandosi alle proprie passioni.

 

Mi piacerebbe in futuro organizzare dei concerti negli ospedali per i bambini, pianoforte e voce con le canzoni dei cartoni animati. Ho il bellissimo esempio dei miei docenti che suonano in un gruppo e ogni anno organizzano concerti in ospedale.

 

Odio chi prova a spegnere i sogni altrui dicendo che non si può avere tutto nella vita. Forse, sarò eccessivamente positiva ma penso che con l'impegno e la grande fiducia nelle proprie possibilità si possano realizzare anche i sogni che sembravano più irraggiungibili!

 

Ovviamente, quando non si riesce a farcela da soli, credo sia importante sapere di poter contare sulle persone care e (perché no?) sul prossimo, agli scout ho imparato anche questo. Ecco perché ho deciso di provare a chiedere aiuto a tutti per realizzare il mio sogno, ci ho creduto fino in fondo e alla fine il sogno è diventato realtà!

 

Vorrei che dalla mia iniziativa nascesse una rete di aiuti per finanziare i sogni di qualcuno che, magari, in un determinato momento della propria vita, non riesce a farcela da solo. Penso che tutti noi abbiamo il diritto di poter credere ancora che il mondo sia pronto ad aiutarci nel momento del bisogno e che esistano belle persone, disponibili a venirci incontro. È giusto pensare a se stessi, ma ogni tanto, ricordarsi anche degli altri è meraviglioso. 


  

Grazie Gloria per averci raccontato la tua storia.

 

Come ormai saprete, Splitted permette di creare una raccolta fondi in maniera molto semplice offrendo la possibilità a chi decide di aprire la colletta di spiegare nel dettaglio a cosa serviranno le quote raccolte. Chiunque lo voglia, non per forza amici e parenti, può contribuire alla realizzazione del progetto, proprio come è successo alla nostra Gloria. 

 

Scoprite subito come creare una colletta online

 

 

 

Crea le tue collette online con Splitted, scopri come funziona
Autore
Metà napoletana e metà umbra, conosciuta anche come Martadixit e Origamate, vive a Milano da diversi anni dove lavora come Digital Copywriter e Social Media Manager. Nel tempo libero ama piegare origami, scattare foto e condividerle sui Social Network, ma anche guardare serie TV e risolvere cruciverba. Non chiedetele di cucinare o di prendersi cura di una pianta, in tutte e due i casi se la caverà miseramente

Dicono di noi

Trustpilot