Splitted magazine
Studiare meglio e velocemente? Dall’estero arriva la tecnica delle “flash cards”!
di Francesca Meneghini il 06/03/2018
Studiare meglio e velocemente? Dall’estero arriva la tecnica delle “flash cards”!

 

Avete mai giocato al gioco di carte “Memory”? Si tratta di un gioco di memoria e concentrazione che consiste nel rivelare una coppia di carte, disposte a dorso coperto sul tavolo. Se queste formano una “coppia”, il giocatore le vince e procede nel rivelarne altre due. Il gioco termina quando non ci sono più tessere sul tavolo: vince chi, grazie alla sua memoria visiva, ne ha raccolte di più. 

 

Ebbene, ora vi starete chiedendo perché vi sto parlando di un gioco da tavolo. 

E il motivo c’è: il funzionamento del metodo di studio che sto per spiegarvi è pressoché lo stesso di questo gioco.  

 

Se non avreste mai creduto di poter studiare con un mazzo di carte, vi sbagliavate! 

 

Uno dei metodi che sembrano risultare tra i più efficaci per la memorizzazione consiste nell’utilizzo delle cosiddette flash cards. 

 

Questa tecnica di memorizzazione, già molto conosciuta ed utilizzata all'estero, promette dei risultati sorprendenti per lo studio sia di discipline molto ricche di informazioni e definizioni, sia di formule scientifiche, con passaggi concettuali parecchio complessi. 

 

In breve: un “mazzo” di flash cards consiste nella rappresentazione di un set di informazioni da memorizzare. 

Infatti le flash cards sono schede, in genere della grandezza di una carta da gioco, che riportano sul dorso un’informazione e dall'altra parte la sua descrizione. La loro particolarità consiste proprio in questa caratteristica che consente, in modo pratico ed efficiente, una veloce memorizzazione dell'informazione alla quale corrispondono. 

E questo per tre ordini di motivi scientifici:

 

1. Le flash cards impegnano un “richiamo attivo” della memoria.

 

Quando guarderete il lato anteriore di una flash card e penserete alla risposta, utilizzerete una facoltà mentale nota come richiamo attivo. In altre parole, tenterete di ricordare il concetto da zero invece di visualizzare semplicemente il passaggio sul vostro libro di testo o di riconoscerlo in un quiz a scelta multipla. 

 

2. Le flash cards attivano le facoltà metacognitive del cervello.

 

Nel momento in cui starete per rivelare il lato di risposta di una flash card al fine di valutare la correttezza della vostra risposta, vi chiederete “Quanto bene lo so (o non lo so)?”.

 

Questo atto di riflessione è conosciuto come metacognizione. Numerose ricerche mostrano che l'applicazione della metacognizione tende a fissare i ricordi più in profondità. 

 

3. Le flashcard consentono una ripetizione basata sulla fiducia. 

 

Il vantaggio di non essere legate a un libro o un documento è che le flash cards possono essere separate e catalogate in pile tematiche sempre differenti, in base a quanto si ha necessità di studiarle di nuovo. Questa pratica di ripetizione basata sulla fiducia è dimostrata da decenni di ricerca come il metodo scientificamente ottimale per migliorare le prestazioni mnemoniche.

Quasi tutti i marketplace offrono la vendita di “blocchetti” prestampati di flash cards, già pronti all’uso. Inutile dire che lo stesso risultato si ottiene con un qualsiasi block notes a fogli staccabili, ancor meglio se di colori differenti. 

 

A quel punto, tutto quello che dovete fare sarà: da un lato scrivere una domanda o un titolo e dall’altro lato riportare la risposta o la spiegazione corrispondente. 

 

Inoltre aggiungere immagini alle vostre carte può renderle molto più efficaci. Come provato da vari studi scientifici, aggiungere delle immagini a frasi descrittive, o anche a singoli termini, aumenta la capacità del nostro cervello di ricordare. In poche parole: la combinazione di immagini e parole funziona meglio delle sole immagini o delle sole parole. 

 

Ma c’è di più: più strane saranno le vostre associazioni, più facilmente le ricorderete. Questo perché il cervello è più propenso a ricordare cose fuori dall'ordinario! 

 

Quindi liberate la vostra immaginazione, senza preoccuparvi se le associazioni che avete fatto avranno un senso anche per gli altri o meno. L’importante è che l’abbiano per voi.  

 

Dunque qual è il modo giusto per utilizzare le flash cards? Lo stesso del gioco da tavolo “Memory”! 


Ve lo spiego meglio in 4 semplici passaggi: 

 

1. Distribuite le vostre schede su un tavolo creando una griglia. 

 

2. Prendetele in mano una carta alla vota, seguendo l’ordine scelto, per leggerla ad alta voce. Poi riponetela a posto, e ripetete ancora, questa volta senza guardare. Se vi sembra di aver memorizzato, procedete progressivamente con le schede successive. 

 

3. Essendo una tecnica mnemonica, una critica comunemente rivolta è che incoraggia gli studenti a memorizzare semplicemente le informazioni, invece che capirle veramente. Dunque, per essere certi di apprendere davvero i concetti, una soluzione valida consiste nel mischiare le carte memorizzate, e ripetere nuovamente il procedimento. 

 

In questo modo vi assicurerete di aver compreso i concetti, a prescindere dalla disposizione iniziale delle carte sulla griglia.

 

4. Portate con voi le vostre flash cards e, se potete, ripetete questi passaggi più volte al giorno, alternando con altre attività e pause.

 

Semplice no? 

 

Potrebbe volerci qualche tempo per abituarvi ad un nuovo metodo di studio, se abitualmente ne utilizzate uno molto differente. Tuttavia, una volta che avrete preso confidenza, sarete in grado di rivoluzionare radicalmente le vostre prestazioni universitarie!

 

Dulcis in fundo, concludo con un’altra buona notizia: una volta terminato con successo il vostro percorso, oltre a poter tramandare con fierezza la vostra tecnica di memorizzazione, potrete godervi il meritato riposo!

 

Splitted infatti vi assisterà in tutto e per tutto nell’organizzazione della vostra lista laurea. Creare una lista regalo online sarà semplicissimo e potrete usare i vostri social preferiti per promuoverla. Con un semplice click si possono raggiungere tutti gli amici e i parenti, e riceverete tutti i soldi direttamente sul vostro conto, da spendere dove e quando vorrete! 

 

Per scoprire di più cliccate qui sotto “Come funziona Splitted”. 

 

Ti stai laureando? Crea la tua lista laurea online con Splitted, scopri come funziona
Autore
Cresciuta in una piccola, ma splendida, cittadina rinascimentale dell'emilia-romagna, si è trasferita a Milano da cinque anni, per motivi di studio, e lì ha lasciato il cuore. Conosciuta sul web come "Catch the craft”, nome del suo progetto creativo, Francesca è digital content editor, artigiana ed esperta di moda; nel tempo libero anche una neolaureata in legge. Appassionata di social networking, studia attualmente per diventare digital strategist. Sogni nel cassetto: conquistare il mondo, a suon di Instagram Stories.

Dicono di noi

Trustpilot