Splitted magazine
Quando condividere è bello: i miei 5 Instagramers italiani del cuore
di Diana Pettinato il 29/07/2016
Quando condividere è bello: i miei 5 Instagramers italiani del cuore

 

Ogni volta che accendo la radio Fedez e il suo accento milaneserrimo mi ricordano che “ogni ricordo è più importante condividerlo che viverlo”.

Quindi dopo la decima volta che questo ritornello mi riecheggiava nelle orecchie ho cominciato a rifletterci su.

Questa frase, detta così, sembrerebbe avere un’accezione negativa, apostrofando l’ormai più che diffusa consuetudine di condividere sui social ogni singolo momento della giornata.

E su questo sono d’accordo.

Quello con cui non sono d’accordo è fare di tutta l’erba un fascio.

È vero che la condivisione smodata andrebbe arginata, ma è anche vero che a volte condividere ha dei lati positivi. Da qui, il lato bello della condivisione: quando inizi a “seguire” persone che non conosci sui social e cominci a fare tue alcune loro ricette, qualche consiglio sui posti della tua città (o di altre) da andare a visitare o qualche dritta su come vestirsi per certe occasioni speciali.

Ammetto che, nonostante io abbia un gran numero di amici reali attorno a me, quando mi metto a letto, stanca, dopo una giornata di studio o di lavoro, è bello e in un certo senso confortante scorrere la bacheca di Instagram e scoprire scatti nuovi e colorati che mi raccontano qualcosa dei miei “amici virtuali”, da cui mi piace imparare qualcosa.

Volete sapere chi sono i miei preferiti?

 

Gnambox (@gnambox)

Che mi piaccia mangiare non è un mistero per nessuno, che mi piacciano le tipiche foto Instagram colorate e luminose pure. Quindi come potevo non innamorarmi di Riccardo e Stefano e dei loro piatti sani, originali e coloratissimi?

Mi piacciono talmente tanto che ho anche comprato il loro libro, e ogni volta che ho una cena da organizzare mi metto a sfogliarlo o vado sul loro sito e mi lascio ispirare dalle idee e dagli odori che già immagino scorrendo le foto.

Anche solo a pensarci mi viene fame.

Inoltre, avendo la fortuna di abitare a Milano,  riesco anche ad approfittare dei loro consigli sui posti da provare.

Tra i miei sogni nel cassetto, c’è quello di entrare nella loro cucina portando un piatto della mia bella Sicilia da preparare insieme.

 

Valentina Grispo  (@valentina_grispo) e Sonia Grispo (@sonia_grispo)

 

Probabilmente verrò accusata di campanilismo, dato che si tratta di due mie conterranee, ma se vi prenderete la briga di dare un’occhiata ai loro profili Instagram e ai loro blog sarete d’accordo con me anche se siete nati in Valle D’Aosta.

Queste due sorelle, infatti, hanno creato un network composto da 4 blog che insieme soddisferanno ogni vostra richiesta o curiosità. 

Se invece siete in metro diretti a lavoro e non avete tempo di leggere un intero articolo, date una scrollata veloce alle loro pagine Instagram, e in 5 minuti verrete risucchiati nel loro mondo con una spontaneità e una leggerezza difficili da trovare, soprattutto in “questo mondo”.

 

Nonsolofood (@nonsolofood)

Parlando di spontaneità, c’è chi ne ha fatto un vero e proprio mestiere. Lidia, infatti, oltre ad accompagnare i miei momenti di stacco con foto dai colori pastello, organizza eventi mangerecci (e non solo) direttamente tra le mura di casa sua.

Io ho partecipato a #lacolazionedelladomenica, un social eating intimo e riservato, con circa una decina di partecipanti, in cui uno stupendo loft, morbide torte e dieci tipi di pane e marmellate diverse hanno fatto da sfondo a chiacchiere spensierate con persone sconosciute, ma a cui mi sentivo accumunata dalla passione per questo genere di piccoli momenti felici. Cura del dettaglio, sorrisi, cordialità e fantasia sono le sue arme vincenti: non vedo l’ora di provare “Hot Dog e Champagne” e di conoscere Bruno, il corgie da poco arrivato ad animare ancora più questi momenti.

 

Cucinalibriegatti (@cucinalibriegatti)


Già il nome io lo trovo adorabile nonché perfettamente adatto a me.

La protagonista/proprietaria dell’account è Daniela, che si definisce ex avvocato pentito, mamma e foodblogger, e mi piace perché mi fa pensare che ci si possa sempre reinventare e che seguire i propri sogni è giusto ed è bello.

Piatti semplici, ma gustosi, e scatti che mettono di buon umore anche se è lunedì mattina e piove.

Sapevate che anche noi di Splitted abbiamo un account Instagram (@splitted.it), ottimo per prendere ispirazione per viaggi, cerimonie di nozze e tanto altro?

 

E se siete curiosi e volete saperne di più sul servizio di raccolta quote online offerto da Splitted, basta cliccare qui.

 

È il tuo compleanno? Stai organizzando un evento? Crea la tua lista online con Splitted, scopri come funziona
Autore
Catanese di nascita e di spirito, abita attualmente a Milano. Medico per vocazione, nel tempo libero si diverte a preparare dolci e a scattare foto, pubblicandole dopo su Instagram. Ha un'insana passione per le torte di mele, i cappelli, le tazze, il Natale e i viaggi. Ama leggere, andare alle mostre e guardare i film (anche se alla fine guarda sempre gli stessi). Punti fermi: la sua famiglia, i suoi amici e la voglia di sorridere sempre. Sogni nel cassetto: studiare a Parigi e aver un cane di nome Paul Anka.

Dicono di noi

Trustpilot