Desideriamo diventare genitori

Desideriamo diventare genitori

Saluto e ringrazio affettuosamente chiunque si ferma a leggere la mia storia. Da tanti anni desidero diventare mamma. Il mio desiderio non si fermava solo ad avere un bambino, egoisticamente, ma darle anche una famiglia, con una mamma e un papà che siano uniti. Ho conosciuto tardi il mio compagno ed è servito anche del tempo per conoscerci e giungere alla condivisione di questo naturale desiderio di avere un nostro bambino. Siamo entrambi della stessa età, e qui sono arrivati ostacoli dovuti alla mia non giovanissima età, ma comunque in buona forma e in salute. Anche il mio partner è in salute. Entrambi abbiamo ancora potenziale di concepimento, ma non come a 20 o 30 anni. Abbiamo cercato naturalmente, poi con l' aiuto di un ginecologo si è ottenuta una gravidanza, finita con un aborto precoce. Il ginecologo ci ha indirizzati verso altre strade - fecondazione in vitro. In seguito, abbiamo preso un prestito e siamo rivolti ad una clinica, provando la Fivet (procreazione assistita), con ottimo risultato, ma andato avanti poco più di 2 settimane di gravidanza. Delusione immane per la seconda volta, vuoto e tristezza incolmabili. Ci siamo rialzati e ora desideriamo andare avanti, riprovare, per non perdere il prezioso tempo ulteriormente. Per poter continuare la ricerca del nostro bambino tanto desiderato, ci servono fondi non modesti, poiché credo non sia un segreto che la procreazione medicalmente assistita ha dei costi non indifferenti. Noi dovremo, oltre a rifare le procedura della Fivet, Isci, stimolazione con medicinali costosi, introdurre tecnologie avanzate raccomandate per il nostro caso, tecniche di supporto per l'età non giovanissima della donna e per la selezione dei migliori spermatozoi, affinché il concepimento, l' attecchimento abbiano un supporto e la gravidanza sia supportata per un migliore sviluppo fino alla nascita di un bimbo sano. Premetto che, molti medici ci spingono vero l' ovodonazione (senza togliere nulla a quelle copie, anche più giovani di noi, che vi ricorrono, con grande rispetto per la scelta altrui). Noi invece desideriamo un figlio nostro e non ci arrenderemo, faremo di tutto, senza tralasciare nulla, qualsiasi cosa sia possibile fare. Personalmente leggo molto e mi informo costantemente su vari tecniche innovative di successo. Potrebbe esserci d'aiuto avere la residenza in Veneto, perché è l'unica regione che ammette l’accesso alle tecniche di PMA le donne fino a 50 anni, ma che comunque si incontrerebbe in file di attesa. Noi abbiamo, ad oggi, solo la possibilità, anche per ragioni di tempo, perché non possiamo più permetterci di trascurarlo, di rivolgerci alle cliniche private o all'estero. Ho pensato di creare questo appello di aiuto e sostegno, per iniziare a raccogliere i fondi per la nostra causa. Sono necessari migliaia di euro e con i nostri 2 stipendi non riusciamo ad accumularli. Sono certa che troveremo solidarietà e comprensione da parte vostra e vi terremo aggiornati sull'andamento della nostra riuscita. Finché c'è speranza - c'è vita! GRAZIE DI CUORE. Angela
Siamo spiacenti ma il termine per effettuare versamenti è scaduto. Il servizio Splitted verrà definitivamente interrotto in data 01/06/2024.
Maggiori informazioni